Cerca
Close this search box.
19 Novembre 2020

Sfogliare le immagini della storia di Milano

Gli eventi culturali sono congelati per il virus. Anche l’esposizione fotografica che ho curato e che confronta gli scatti della città dopo i bombardamenti del 1943 con quelli del lockdown. Perciò, pubblico qui il catalogo. Perché possiate vedere su carta ciò che spero vedrete presto di persona
CONDIVIDI SU
Facebook
Twitter
WhatsApp

I musei, come i cinema e i teatri, sono chiusi, le mostre congelate, le lezioni scolastiche e universitarie fatte a distanza: il virus ha fermato la nostra socialità e la possibilità di visitare, scoprire e condividere. Prima del nuovo lockdown era stata inaugurata a Milano, alle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo, una piccola esposizione di fotografia che ho curato. Un viaggio nelle immagini (provenienti dall’Archivio Publifoto) della Milano in macerie dopo i bombardamenti dell’agosto del 1943 messe a confronto con gli stessi luoghi ritratti questa primavera. Le foto contemporanee mostrano una città perfettamente ricostruita ma completamente vuota e silenziosa a causa del Covid-19. Il titolo della mostra, “Ma noi ricostruiremo”, è tratto da un famoso discorso del primo sindaco di Milano dopo la Liberazione, Antonio Greppi, e lo abbiamo scelto convinti che oggi come allora siano necessari coraggio e passione per far ripartire la città e l’Italia dopo la pandemia. Essendo impossibile oggi visitare la mostra, ho pensato di rendere disponibile qui, in versione pdf, il catalogo cartaceo – costruito come un giornale – per permettere a tutti voi di leggerlo, sfogliarlo e condividerlo. Buon viaggio nella storia!

Altre/Mostre

Ci sono altre storie da raccontare su questo stesso tema.

Il mondo negli occhi dei bimbi di Milano

Quei 40 anni che cambiarono il mondo

L’archivio visivo del nostro lockdown

Una vita di corsa

Ci sono altre storie
da raccontare

Iscriviti alla mia newsletter per riceverle in anteprima  e gratuitamente ogni settimana

I tuoi interessi: cosa segui?

Sei più interessato al passato o al futuro?

ISCRIVITI/NEWSLETTER

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere storie come questa in anteprima. ☕️ Ogni venerdì mattina, in tempo per il caffé.